- ARTROSI - ARTRITE - DOLORI CERVICALI - MAL DI TESTA - VERTIGINI - MAL DI SCHIENA - SCIATICA - LOMBOSCIATALGIA - ERNIA DEL DISCO - NEVRALGIA DEL TRIGEMINO - DOLORE NEUROPATICO - DOLORI MUSCOLARI - TERAPIA DEL DOLORE - TRIGGER POINT - CONTRATTURE MUSCOLARI - IPNOSI - SMETTERE DI FUMARE - PERDERE PESO - EFFETTI COLLATERALI CHEMIOTERAPIA

Agopuntura e Sistema Immunitario

Agopuntura e Sistema Immunitario

Per comprendere come l’infissione di un ago possa agire sul sistema immunitario e modificare la reattività dell’organismo, occorre introdurre il concetto dei sistemi complessi, ovvero il concetto che tutto  è collegato  a tutto, che  le nostre cellule, i tessuti, gli organi,  sono come immersi  in un grosso pentolone dove  a fatica si riesce a distinguere una  funzione dall’altra.

In caso di malattia di un organo tutte le cellule dell’organismo sono colpite dall’informazione negativa rappresentata dalla malattia. È perciò necessario intervenire su tutte le cellule, su tutti i tessuti e non solo su alcuni: non è possibile  ottenere la guarigione curando solo un organo perché la malattia è un disturbo che coinvolge l’intero organismo;  tutto è collegato  a  tutto,  non si può separare una struttura da un’altra  per  cui o si guarisce  la struttura uomo nella sua  totalità  o non possiamo parlare di  benessere.

Se è vero che tutto è collegato a tutto, come sostiene la teoria dei sistemi complessi, allora qualsiasi informazione sia piccola  che grande come  un dolore, un’esperienza negativa, una bella notizia, un odore, una paura, un colpo di freddo viene elaborata , digerita dal nostro organismo, riposta da qualche parte e mai dimenticata: secondo questa teoria  tutto resta e può tornare  a  galla in qualsiasi momento.

Alla luce  delle sempre  maggiori conoscenze dei sistemi complessi  diviene molto riduttivo anche  l’uso del termine PNEI (PsicoNeuroEndocrinoImmunologia), oggi sempre più di moda.

Seguendo le teorie della PsicoNeuroEndocrinoImmunologia, la scienza ci dice che psiche, sistema nervoso, sistema endocrino e sistema immunitario sono collegati tra loro e che ognuno di essi influenza tutti gli altri. Se c’è un problema ad uno qualunque di questi ambiti, si ripercuote automaticamente su tutti gli altri. Se, ad esempio, abbiamo un qualunque disturbo psichico o emozionale, oppure un disturbo fisico, ne soffrono contemporaneamente anche gli altri sistemi, compreso quello immunitario, destinato alla nostra difesa.

Ma la teoria dei sistemi complessi suggerisce che non solo questi quattro, ma che tutti i sistemi ed apparati che costituiscono il nostro corpo sono interconnessi e si influenzano a vicenda.

Questo spiegherebbe come può un ago, mediante la stimolazione della componente nervosa del nostro corpo, agire contemporaneamente anche su tutte le altre funzioni. E fra queste il Sistema immunitario.

Per meglio comprendere quanto finora affermato prendiamo come esempio l’intestino.

Tutti sanno che l’intestino è l’organo deputato alla digestione e all’assorbimento degli alimenti ma non molti sono a conoscenza (nemmeno molti medici!) che nell’intestino è presente l’85% del sistema immunitario dell’organismo.

In tutto il tratto gastroenterico sono presenti strutture linfatiche (placche di Peyer, noduli linfatici solitari) molto simili ad altri distretti mucosi (vie respiratorie, apparato urogenitale, ecc.) che nell’insieme costituiscono il MALT (mucosa-associated lymphoid tissue)

Flora microbica intestinaleMa l’aspetto veramente sorprendente è che l’intestino nasconde un “organo” fondamentale nella regolazione immunitaria: la flora microbica intestinale che può arrivare nel suo insieme a pesare fino a 1,5 kg (il cuore pesa circa 800 g e il fegato 1,4 kg).

Si calcola che per ogni cellula umana vi siano addirittura 10 cellule microbiche!

Generalmente siamo portati a credere che le infezioni si contraggano sempre da fuori, ma molto più spesso di quanto sospettiamo sono coinvolti di microbi residenti che in determinate condizioni di squilibrio si attivano e diventano aggressivi.

Le cattive abitudini alimentari, lo stress, l’abuso di farmaci, i cambiamenti climatici, ecc., possono indebolire le nostre difese e rendere patogeni i microrganismi commensali. In questi casi la terapia non si deve occupare solo di sterminare i microbi  ma soprattutto di ristabilire l’equilibrio.

Nell’equilibrio l’organismo è in grado di difendersi da solo e l’Agopuntura agisce proprio recuperando lo squilibrio che si trova alla base delle manifestazioni di malattia. Ecco come la semplice inserzione di alcuni aghi può influire positivamente sulla risposta del Sistema Immunitario

AGOPUNTURA - MEDICINA CINESE - IPNOSI - Dott. Ferruccio Costa - O.M. GE 11812 - P.I. 03701270104 - CF: CSTNNN61T05D969V - TEL 3401770055 - www.ferrucciocosta.com - Agopuntore - Genova